China Glaze essence

Carnation reloaded

2:30 PMFrancine S.



Sometimes I'm bored to death by a nail art, even a nice one.  Do you remember my Carnation gradient? I loved it so much, but it quickly bored with all these pink shades. A cool water marble it is the answer, the step between your nails and the nail polish remover. And because today it's raining cats and dogs and I can stay in my house all day long, why don't give it a try?


Anche le nail art che ci piacciono finiscono con l'annoiarci. Ricordate la mia gradient ispirata al Garofano? Poteva non venirmi a noia in un battito di ciglia, con tutto quel rosa zuccheroso? In questi casi, la cosa migliore da fare è realizzare una bella watermarble, il passaggio intermedio tra le nostre unghie e il solvente. E poiché oggi piove che sembra non voler finire mai, mi sono detta "perché non ci provi?".





I used a room temperature filtered water. I used the one for ironing because I live in a hard water zone. I poured it into a cup and then I waited one hour. Then, I poured some drops of China Glaze Moonlight - a sheer white for french manicure, so adorable on long nails! - and essie Mind Your Mittens - a dark green crème that spreads nicely into water. I drew some petals and that's all, Folks.
Sadly, the top coat screwed up my job, as usual. I hate essence better than gel nails top sealer. It's perfect if you are wearing a single colour, but it's awful over nail arts. I need to buy a real top coat as soon as possible.

What do you do when you are bored by your nail art?

Do you make some improvements, do you use a special top coat or do you take the remover? Let me know, I'm curious!
Thanks for stopping by and have a nice day!





Parto dall'acqua demineralizzata. Quella che si usa per stirare. Abitando in una zona d'acqua durissima, usare l'acqua del rubinetto non è una bella idea. Lo smalto non si apre MAI. Così ne verso un po' in una ciotola (una vecchia confezione di una crema per le mani di Lush) e aspetto che arrivi a temperatura ambiente. Un'oretta, di solito, basta. Quindi procedo versando una goccia dopo l'altra di smalto. In questo caso ho usato China Glaze Moonlight - uno smalto sheer da french manicure, delizioso sulle unghie lunghe - alternandolo con essie Mind Your Mittens - una lacca verde scuro che si spande meravigliosamente in acqua - ed ho disegnato dei petali. Ho tuffato le unghiette e via.
Purtroppo, il top coat ha ben pensato di rovinare il mio lavoro. ma è colpa mia. Il top coat di essence better than gel nails top sealer non è la scelta migliore quando si tratta di nail art. Va benissimo per proteggere un colore singolo e donare quel bell'aspetto lucido che vedete in foto (scusate per il riflesso), ma è molto denso e rischiate di portarvi via tutto il vostro lavoro. la morale è sempre quella: ho bisogno di un vero top coat. E sì, una Girella ci sta sempre bene, per merenda.

Come prolungate la vita delle vostre nail art?
Usate top coat speciali?
Aggiungete qualche cambiamento?
Prendete il solvente e via il dolore?
Fatemelo sapere nei commenti, sono curiosa!
Grazie per esservi fermate da queste parti e spero passiate uno splendido pomeriggio. Possibilmente all'asciutto!

You Might Also Like

0 commenti

Popular Posts

Contact Form