[#itrustindies] CrowsToes

#itrustindies - Flowers of Vanaheim

6:00 PMFrancine S.



Hi everyone!
Lovely Debbie from The Crumpet blog asked to her NPA colleagues to support indie nail polishes joining the #ITrustIndies linkup.
I'm pretty sure you know what is happened last week, and I'm pretty sure you also know why I've chosen to join the cause. I'm not sure it's a good idea explain how I feel and what I'm thinkin' about trusting indie brands, because I'm afraid my english properties are not good enough (I'm learning english self-taught), but I'll try. Please, turn a blind eye  if I'll make some mistakes!
I think it's a pure question of trust between the seller and the buyer. That's all.
I've tried few indie brands (because most of them are located in the US and the shipping charges are too expensive for my wallet) and I can speak only about my little experience, but the few polishes I've tried never ever let me down.
Ciao a tutti!
Debbie del blog The Crumpet ha chiamato alle armi noi blogger, per prendere posizione circa la bufera che sta investendo le marche indipendenti che producono smalti.
Immagino saprete tutte quanto cosa sia successo, ed immagino anche che indovinerete perché io abbia deciso di aderire all'iniziativa.
È tutta una questione di fiducia, come dice l'hashtag in questione.
Fiducia tra il venditore e l'acquirente. Tutto qui.
Ho provato poche marche indipendenti, ma di quelle poche che ho provato (e me ne dispiace, ma molte di esse sono negli Stati Uniti e spesso le spese di spedizione sono più onerose degli smalti stessi!), nessuna mi ha deluso, o mi ha dato motivo di insoddisfazione.
Ho sempre avuto un trattamento coi guanti, e non si può certo dire che il mio sia un nome che conti. Anzi!






I'm not here to judge anyone, because judging doesn't help to fix problems. The truth is that bad things could happen, all the time. The most important thing is when bad sh*ts happen, the brand and I could work it out quickly and safely.
If I purchase a nail polish of ILNP, A-England or Literary Lacquers I KNOW that Barbra, Adina and Amy Lee are ready to solve any problem could happen. When I purchased my first bottle of Galahad, I've had a problem with the formula. Adina herself explaned to me how fix the problem. Amy Lee and Barbra are very beautiful persons, always caring for their customers like they was a friends, and not just "customers".
This is caring about your work. This is what makes the difference. They are all crafters, in some ways; but they are also sellers, and a good seller is someone who loves what she does and loves hers customers first.
This allows me to trust in someone. 
Non sono qui per giudicare nessuno, perché sparare giudizi non aiuta a risolvere i problemi. La verità è che può accadere che qualcosa vada storto. Succede. A volte, ma succede, e quando succede non è piacevole trovarsi in mezzo. Lo so. Ma quello che più conta è risolvere il problema. E per me acquirente è importante sapere che dall'altra parte troverò qualcuno pronto ad aiutarmi nel risolvere il problema. La mia boccetta di Galahad aveva un problema di formula. Adina stessa rispose alla mia e-mail e mi consigliò come risolvere la situazione. Amy Lee (di Literary Lacquers) a Barbra (di ILNP) sono due persone deliziose che trattano i clienti come se fossero amici di vecchia data e non semplici clienti.
Questo significa amare ciò che si fa. Ed è questo a fare la differenza. I produttori di smalti indie sono artigiani, a modo loro; ma sono anche venditori e la prima regola per un bravo venditore è  amare quello che si fa. Ed i propri clienti.
Questo significa potersi fidare.





I'll be honest. Because the incoming 31 Day Challenge Nail Art 2015, I didn't have the time to swatch something new, so I've edited some swatches I've made for a CrowsToes-based nail art. Two days ago I've shared with you the magnificence of CrowsToes' Vanaheim. Today I wanna show you a very easy peasy stamping I've created with BPS BPL-024 and Shaka Cherry Petals, using Vanaheim as base.
I'm a newbie about CrowsToes, but 
 I didn't heard anything but good reviews about this brand. I liked Vanaheim and I'm waiting to swatch others babies I've purchased.
I'll experienced CrowsToes' quality only the last month. As I've said, many of indie brands are located in the US, so isn't easy purchased them if you're living in the Old Europe. I must admit I was curious about the quality of these nail polishes, but they didn't let me down. Please, consider that I've purchased these polishes with my own money, so I can honestly said: they're worth it.
Sarò onesta. Se vedete uno smalto della CrowsToes è perché avevo queste foto pronte. Con la 31 DC2015 alle porte non ho avuto né il tempo, né il modo di fare di più, ma posso ritenermi soddisfatta della qualità degli smalti della CrowsToes. Due giorni fa vi ho mostrato Vanaheim solo soletto; oggi ve lo beccate con uno stamping semplice semplice realizzato con Shaka Cherry Petals e la plate BPL-024 di BPS.
Sono ancora una novizia circa CrowsToes perché è davvero complicato reperire gli smalti indie qui nella vecchia Europa (e mica solo quelli!). Ho potuto sperimentare i suoi smalti solo il mese scorso, ma li trovo allo stesso livello delle marche succitate. Non ho riscontrato problemi, fastidi, disturbi di nessun genere. Tutto è filato liscio come l'olio.
Mi è piaciuto tantissimo Vanaheim (che ho pagato di tasca mia, sia chiaro), non ne sono rimasta dleusa in alcun modo (quanti smalti sono pesantemente fotoscioppati?!) e non vedo l'ora di gustarmi gli altri suoi fratellini.





I'll keep buying indie brands. We could use the internet in the good way, sharing news and experience about the brands and the nail polishes and the shades and so on; this is what reviews are made for. Witch-hunts are unnecessary and they do not fix the problem. Trust is what really matters. I don't stop eating apples because a bad one. And you?


Da parte mia continuerò ad acquistare gli smalti indie e a tenere tutti e due gli occhi aperti su questo mondo. Internet è una miniera preziosissima per scambiare info ed esperienze sulle nuove collezioni, i colori, i finish e via dicendo. È a questo che servono le recensioni. Le cacce alle streghe sono inutili e dannose, e non risolvono il problema. La fiducia tra cliente e venditore, invece, sì. Personalmente non smetterò di mangiare mele perché una aveva un cattivo sapore. E voi?






You Might Also Like

0 commenti

Popular Posts

Contact Form